#109 Anesthetic Utopian Disaster

#109 Anesthetic Utopian Disaster

In preda a chissà quale satiro del sonno, nella luce filtrante dalle persiane che non ho avuto cura di smorzare ieri sera, questa mattina tutto mi è parso più chiaro. Mi facevo spazio fra i cuscini assieme alla rivelazione che stavo cercando, alla conferma palese che dopo la vita – è vero! – ci sarà la morte, ma soprattutto alla speranza promessa che dopo la morte ci sarà un’altra vita, simile o completamente diversa da quella passata, da questa.

Ho anche sedato con inaspettata facilità il bisogno di fare pipì e, assieme ad esso, ho provato a spegnere quella frase banale che continuava a rincorrersi nella mia testa: “per costruire bisogna distruggere”. Per costruire bisogna distruggere, they say.
Quelle parole stavano lì, con il loro significato in cornice, tipo foto da lapide.

Ed è quando ho recitato a bocca chiusa quel mantra per l’ennesima volta che ho realizzato che sì, che distruggerò tutto ciò che mi ero illusa avessi di più caro per morire e per tornare a nuova vita. Ancora e ancora un po’. Again and again.

E lo farò con la musica.

Non abbiate timore né remore alcuno: questa pillola è il disastro che stavate aspettando, è la tempesta che porterà, se lo vorrete, la quiete.
È il nulla-si-crea, tutto si distrugge o, altrimenti, col cazzo che si trasforma!

Questa pillola è il sale che spargerete sulla vostra Cartagine affinché non cresca più l’erba. Ed è la Tunisi, alta e vittoriosa, che costruirete su quel cumulo di inutili macerie.

Il principio attivo di questo anestetico è Silent Servant, al secolo John Juan Mendez, il Re Mida della techno. Matematico, intransigente, a volte sadico. Inutile darvi dritte sulla sua discografia, inutile consigliarvi l’ascolto di uno o di un altro album: Silent Servant non va preso a piccole dosi! Questo è il caso in cui noi PillTapers siamo tenuti a consigliarvi un ascolto massivo, distruttivo, totalizzante.

Buona overdose.

Tracklist:

01  Orphx – What Will Burn
02  Silent Servant – Speed And Violence
03  Ø [Phase] – Insectoid
04  Delta Funktionen – Work [Field 6]
05  Silent Servant – Utopian Disaster
06  Ø [Phase] – Dirtro II
07  Jon Hopkins – Collider (Karenn Remix)
08  Peter Van Hoesen – Republic
09  Marcel Dettmann – Planning
10  Architectural – Looking Ahead
11  Paul Ritch – Run Baby Run

 

Pic by Dan Mountford.

Related