B-SIDE Tapes

Anesthetic Underwater Blur: songs for offshore cowboys

Anesthetic Underwater Blur: songs for offshore cowboys

Spineless Laugh

Anesthetic Underwater Blur: songs for offshore cowboys

Anesthetic Underwater Blur: songs for offshore cowboys

è una questione superficiale, potremmo dire.
è sulla superficie che una parte dell’onda sonora viene riflessa e quindi è a causa della superficie che sott’acqua sentiamo i suoni più attutiti, ovattati.
ed è per questo che sotto la superficie pare aprirsi un rifugio potenziale, una forma di difesa in balia delle correnti, un anestetico impermeabile che affoga ogni forma di dolore.
questa è la compressa giusta per quei momenti in cui devi decidere se tenere gli occhi chiusi e provare a galleggiare facendo il morto, oppure aprirli bene per lasciarti andare a fondo.

si inizia a trattenere il fiato con Apparat, per poi guardarsi intorno con Trentemøller e quindi attraversare le acque italiane degli Aucan fino a perdersi nelle profondità buie e cieche di Clark.
e lì restare invischiati, come cowboys assetati in un deserto allagato.

PRINCIPI ATTIVI: idrogeno, ossigeno e una manciata di sale.
CONTROINDICAZIONI: fiato corto, occhi arrossati e polpastrelli raggrinziti.

01. Apparat – Light On (00:04:54)
02. Fischerspooner – Ritz 107 (00:04:28)
03. Human Don’t Be Angry – HDBA Theme (00:03:33)
04. Modeselektor (feat. Thom Yorke) – The White Flash (00:04:36)
05. Trentemøller – Miss You (00:03:53)
06. Nitrada – Sky Was Blue (00:04:41)
07. Aucan (feat. Anglea Kinczly) – Blurred (00:04:10)
08. Nosaj Thing (feat. Kazu Makino) – Eclipse/Blue (00:04:20)
09. Errors – Relics (00:04:13)
10. Milosh – Self Again (00:04:20)
11. Mkaio – Brush of the Cheek (00:03:21)
12. Mogwai – The Huts (00:03:55)
13. Clark – Black Stone (00:02:16)

agisce in (00:51:38)

Related