Assez Vu · Capriccio all'Italiana

Assez Vu · Capriccio all’Italiana

Ho un amore particolare per i vecchi film italiani anni 60 e 70 e in questa playlist ho voluto raccogliere un po’ di pezzi che richiamassero alla mente le loro atmosfere. Alcuni brani sono presenti sui titoli di testa o di coda dei film, altri sono i loro temi di accompagnamento, altri ancora sono canzoni presenti al loro interno o cantate da uno dei personaggi. Non ho seguito regole particolari nella mia scelta, né mi sono limitata a un unico genere cinematografico: dalle commedie ai b-movies ai grandi film d’autore, in questa piccola selezione musicale ho voluto mettere un po’ di tutto quello che la mia memoria si divertiva a ricordare. Per caso, per affetto o per semplice capriccio.

Playist a cura di Assez Vu

Nino Rota – O Venezia, Venaga, Venusia (da Il Casanova di Federico Fellini, 1976)

Reverberi, Forlai, Catalano – Orgiastic ritual (da Riti, magie nere e segrete orge nel Trecento, 1973)

Fred Bongusto – Vivienne (da Venga a prendere il caffé da noi, 1970)

Teo Usuelli – La luce accesa (da Dillinger è morto, 1969)

Piero Piccioni – Le streghe (da Le Streghe, 1967)

Piero Piccioni & Mina – Spiral Waltz (da Decima Vittima, 1965)

Armando Trovaioli – Adramelek (da L’arcidiavolo, 1966)

Teo Usuelli – A Ulì e Ulè (da Il Fischio al naso, 1967)

Stelvio Cipriani – Mary’s Theme (da Femina Ridens, 1969)

Adriano Celentano – Do Dap (da Yuppi Du, 1975)

Jimmy Fontana – La notte che son partito (da Il magnifico cornuto, 1965)

Ennio Morricone – Guerra e pace, pollo e brace (da Grazie Zia, 1968)

Gianni Ferrio – Soliloquio (da Una farfalla con le ali insanguinate, 1971)

Titti Bianchi – Maga Magò (da Le Fate, 1966)

Domenico Modugno – Cosa sono le nuvole (da Capriccio all’Italiana, 1967)

Pill Pusher

Gluko Karp

Creatore della musica. Uno degli ultimi al mondo. Dominatore del linguaggio musicale e detentore del linguaggio del Pill Tapers. Si occupa della realizzazione delle droghe musicali e dello spaccio. E’ uno degli uomini più pericolosi in circolazione. La polizia musicale vuole la sua testa.
Vedi i suoi ultimi post

Related