Musica / NEWS FROM 2186

Space Chicks in Trouble – Noisy Dance Music for Aliens

Space Chicks in Trouble - Noisy Dance Music for Aliens

Space Chicks in Trouble - Noisy Dance Music for Aliens

Space Chicks in Trouble – Noisy Dance Music for Aliens

Space chicks in trouble sono un duo di musica aliena che ho incontrato in qualche noise-party nel 2185. Dalla buffa forma dei capelli di uno di loro ho intuito subito che si trattava di musicisti non appartenenti al nostro sistema solare. Usano un po’ di tutto (lap top, 3 mixer, sassofoni, tastierine, joystick, midi controller) per produrre improvvisazioni free-form che sono veri e propri viaggi intergalattici. Da poco hanno terminato un tour in Olanda al fianco degli amici Good cop/ Naughty Cop, altro duo di musica elettroacustica che si diverte a suonare, fra le altre cose, delle biciclette. Anche se a causa della distanza interstellare le voci delle due lesboaliene Dronelia (Daniele Giannotta) e Gordelia (Manuel Prat) ci sono giunte con una certa latenza, infine ecco l’intervista:

In che modo immaginate la musica di altre galassie?

 INSIEME:  Vivendo in giro per l’universo trovi sempre un  sacco di musica molto fica anche se purtroppo voi umani non siete dotati degli organi per percepirla. La nostra missione in quanto pop-star intergalattiche, è quella di scopare il più possibile con delle belle ragazze terrestri.

Nei vostri pezzi ci sono molti campionamenti, quali sono le vostre fonti preferite?

Gordelia: Nel vuoto interstellare ci sono gli scarichi di suono, sono tutti open-source. Sono molto avanti nel vuoto interstellare.

Dronelia: A me ad esempio piace molto ascoltare il suono dei motori a propulsione ormonale di qualche generazione fa, li trovo molto vintage…specialmente quelli dei vecchi cargo SXTHTRI, conciliano il sonno. Per una bella scopata consiglio invece la musica degli indigeni del pianeta SNBUB, che producono la loro martellante arte sonora usando i loro  enormi falli conici come strumenti a fiato.

Quali sono i pericoli più eccitanti della forma improvvisativa?

INSIEME: In quanto Space Chicks tutti i suoni che ascoltiamo nelle nostre avventure vengono trascritti nel nostro database  epidermico genitale, per venire poi liberati in maniera semiconscia nel momento di massima eccitazione, quello che voi chiamate “peformance” ma che per noi in realtà è soltanto masturbazione.

Gordelia: Una lesboaliena in sala e una cosa molto eccitante. Poi ci se ne sono due…

Dronelia: Vedi Laura, quando due Space Chicks hanno un orgasmo è una cosa molto intensa, pensa che può durare dai 15 ai 45 minuti, a volte persino un’ora o più! Rivivamo tutti i momenti più eccitanti delle nostre più recenti avventure ed hai ragione a parlare di pericoli! I viaggi nello spazio sono sempre pieni di imprevisti da affrontare. A volte ad esempio perdo di vista Gordelia ad un party e continuo a scopare come se niente fosse poi me la ritrovo a farsi scopare due PHRHCH nella piscina quadrimensionale senza aver preso la pillola antigravitazionale…

Gordelia (un po’ seria): è vero me la scordo sempre

Dronelia: insomma, finisce sempre che bisogna inventarsi qualcosa per tirarsi fuori dai trouble.

Cosa porta degli alieni a fare un tour nei Paesi Bassi?

Dronelia: Nello scorso mese di luglio, nei pressi di un pianeta chiamato Desio, la rotta calcolata dal computer centrale ci ha portato ad una collimazione di traiettora con una bicicletta iperspaziale con a bordo uno sbirro buono ed uno stronzo. Il residuo magnetico causato dall’ elevata presenza nell’ atmosfera di birra rumena allo stato puro, ha fatto si che la rotta degli sbirri e della loro bicicletta intersecasse nuovamente la nostra prima in Italia e poi in questi cosidetti Paesi Bassi, che poi è il pianeta da cui vengono questi sbirri, anche se uno è in realtà un immigrato del pianeta Dingo.

Gordelia: Per capire bene tutta la faccenda ci si vorrebbe un po di antimatematica dei microuniversi discordanti ma diciamo che siamo arrivate in aereo e poi l’autobus. Ogni tanto è piacevole fare come gli umani. Poi li ci aspettavano con l’aeronave a pedali due bei poliziotti locali …tutto un sogno.”

Per soddisfare ogni prurigine ultraterrestre armatevi di binocolo e seguiteli: “rythym, noise, sex. basically dance music for aliens”.

Se invece vi state ancora chiedendo come cazzo si suona una bicicletta, sappiamo dirvi anche questo!

 

Related