NEWS FROM 2186

Uden – Electronic Podcast #3 > Save The Netlabel Edition

Uden – Electronic Podcast #3 > Save The Netlabel Edition

by Uden
Uden

Uden – Electronic Podcast #3 > Save The Netlabel Edition

by Uden

Uden – Electronic Podcast #3 > Save The Netlabel Edition

Uden – Electronic Podcast #3 > Save The Netlabel Edition by Uden on Mixcloud

Devo dirvi la verità: trovare le parole per “descrivere” questo podcast è stato davvero difficile, tant’è vero che mi sono fatto anche aiutare. Tutto questo ha un motivo, però, pure abbastanza valido direi. Volete sapere qual è? Intanto fate play.

Se ci penso bene forse la ragione è più di una, ma, riassumendo tutto in poche parole, la realtà è che questo mix sono proprio io, Uden, me medesimo, il sottoscritto. E’ lui che descrive me (almeno per il momento).

Un mix dedicato alle netlabels, nato all’interno degli studi di Radio Kairos nella trasmissione Save The Netlabel che mi vede protagonista insieme ad Aghana. Un mix che ho voluto condividere con voi anche qui su Pill Tapes, perché credo che, se uno degli scopi principali di questo Sito/Blog sia curare (se ho capito bene), beh questo podcast cura, eccome! Anzi vi dirò di più: qui la medicina (la pillola) è pure aggratis, nel senso che, oltre ad ascoltarlo aggratis, ovviamente, ogni singola traccia si trova sul web in free download! FREE DOWNLOAD che belle cose.

A ‘sto giro ho fatto il simpatico più del solito, ma questi sono gli ordini.

Spread the word!

Tracklist:

1. Alhek – The middle of nowhere
2. Carlo Maria – Transition3
3. David Reina – Rotor
4. Sinuosity – Life spirals
5. Lifeblood – Legacy
6. Doghead – Dr. Tool
7. Elektrabel – Hoban (George Lanham rmx)
8. Elektrabel – Paterdrom
9. Omara – Hitschlampe (Pasquale Maassen rmx)
10. Pasquale Maassen – First Second
11. Dj Shiva – Deep freeze
12. Sinuosity – Actual Path B

Pill Pusher

Uden

Uden

Uden è una cellula nata negli anni ‘80 sotto gli aspri raggi solari dell'Adriatico. La cellula ha poi preso la forma non di un Dj, ma di una voragine, un vulcano che cova, alimenta e distribuisce ombre, colori, luci, suoni e tessuti metaforici contrastanti tra loro. Uden rispecchia abbastanza, da un punto di vista antropologico, alcuni caratteri tipici del mondo creolizzato post 2000: ibridazione, connessione, luoghi (e non-luoghi) dai confini assai sfumati. Scopo primario è canalizzare quelle indeterminatezze interiori che rendono di lui un individuo coinvolto in una continua, perenne metamorfosi psichica e musicale.
Vedi i suoi ultimi post

Related